Ho scelto di candidarmi alle elezioni suppletive nel Collegio uninominale Roma 01 della Camera perche i riformisti devono essere uniti e coraggiosi, perché spero di poter rappresentare i tanti che hanno scelto come me la candidatura di Carlo Calenda alle ultime elezioni amministrative portando la nostra lista ad essere la più votata a roma e in particolare in questo collegio e tutti i romani che credono nelle riforme e nell’agenda di Mario Draghi e non vogliono tornare indietro. Avanti con Draghi, con i vaccini, con la crescita, lontani da sovranisti e populisti.

Roma ha bisogno di nuove energie, di idee innovative, di rappresentanti che conoscano le esigenze di ogni cittadino. Dobbiamo mettere al centro le esperienze degli amministratori, dei professionisti e del mondo civico. Per questo ho accettato la sfida di candidarmi Consigliere al Comune di Roma con Carlo Calenda Sindaco.

La Roma che immagino è una città inclusiva, competitiva a livello commerciale, rispettosa dell’ambiente e che possa avvalersi di una mobilità sostenibile.

Ad oggi assistiamo ad una Capitale in decadenza. Incuria, mancanza di una visione sulle aziende partecipate, problemi con il trasporto pubblico, le condizioni del manto stradale, totale assenza di capacità attrattiva culturale, profonda crisi commerciale.

Roma nella stagione post-coronavirus dovrà giocare un ruolo fondamentale nella competizione fra metropoli. Non ci concentreremo semplicemente sul quotidiano ma ragioneremo anche in un’ottica di medio-lungo termine. Abbiamo un progetto strategico e visionario con Carlo Calenda Sindaco.

Insieme alla sua squadra, Roma dovrà diventare la città capofila del rilancio culturale, turistico, commerciale e sociale.

Rimani aggiornato sulla CAMPAGNA

* I campi sono obbligatori.

Inviando la richiesta acconsento a che il trattamento dei miei dati venga effettuato dal Partito anche per il tramite di soggetti responsabili del trattamento ex art.28 GDPR.